Login | Registrazione

Fiaticorti Film Festival

Istrana (TV) IT
notifications_active
03/08/2018
query_builder
20'

attach_money
A pagamento

attach_file
PDF icon bando_fiaticorti_19_italiano.pdf
attach_file
PDF icon bando_fiaticorti_19_inglese.pdf
Logo of Fiaticorti Film Festival
Periodo del Festival: 

da Venerdì 5 Ottobre 2018 a Venerdì 26 Ottobre 2018

Descrizione del Festival: 

IL FESTIVAL FIATICORTI

Sensazioni, emozioni impresse nella memoria digitale di una telecamera nate nella mente di giovani registi e mostrate con orgoglio al mondo. Da 19 anni, Fiaticorti, si lascia attrarre da tutto questo, dai cortometraggi che ogni anno affollano il suo archivio, dalle risate e le parole del numeroso pubblico.

Fiaticorti Film Festival è un concorso internazionale per cortometraggi che si svolge ogni anno a Istrana (TV). Quest'anno Fiaticorti accoglie tra le sue braccia le opere prodotte dopo il 1 Gennaio 2017 e aprirà i battenti in Ottobre con le sue serate di rassegna per culminare nella grande serata di premiazioni del 26 Ottobre 2018.

FIATICORTI STORY - EDIZIONE 18:

La diciottesima edizione di fiaticorti non poteva che essere un’ edizione importante per il festival, abbiamo avuto il piacere di festeggiarla con un record di iscrizioni impressionante che ha raggiunto quota 3556 cortometraggi iscritti da circa 120 stati diversi, calcolando una media di 10 minuti a cortometraggio sono circa 600 ore di video.
Una quota impressionante che ,dobbiamo dire, ci ha costretto ad una lavoro extra per arrivare alla selezione di 24 cortometraggi presentati in rassegna e consegnati nelle sapienti mani della giuria.
Le serate di rassegna si sono svolte come da abitudine nei venerdì sera di ottobre, ad eccezione della serata dedicata ai cortometraggi veneti di sabato 21 ottobre dove oltre ai cortometraggi in concorso sono stati presentati al pubblico i cortometraggi realizzati dal progetto “Ciak...si gira” al quale ha aderito anche il comune di Istrana con la partecipazione di fiaticorti.
Il progetto “Ciak...si gira” presentato dal comune di Quinto assieme ai comuni di Morgano, Paese e Istrana rientrava nella rete di progetti lanciati dalla regione per “Fotogrammi veneti: i giovani si raccontano” e si poneva l'obbiettivo di insegnare ai ragazzi come si gira un cortometraggio, dalla stesura della storia (storyboard) alle riprese, fino al montaggio e la post-produzione.
Il risultato principale di questa iniziativa è stato quello di formare dei gruppi di ragazzi tra i 12 e i 15 anni che con entusiamo si sono dati da fare i tutti i ruoli che il cinema necessita, dagli attori ai registi, dai cameraman agli sceneggiatori. Speriamo che per loro sia un punto di partenza e chissà di poterli vedere un giorno a fiaticorti con un loro cortometraggio.
Novità di quest'anno è stata l'introduzione del premio del publico, per il quale è stata istituita una apposita giuria popolare composta da associazioni culturali del posto ma anche persone singole che hanno dato la loro adesione e si sono prese l'impegno di partecipare a tutte le serate di rassegna del festival per poter vedere e votare tutti i cortometraggi selezionati.
Doveroso, quindi, un ringraziamento a D’Artefatti, Sisma, Treviso Incoming, Cineforum Gagliardi, 7Visioni, Emanuela Rosti, Elisa Rasera, Novella Busolin e Stefano Bosco per l'impegno e la costanza.
Per quanto riguarda la giuria tecnica di questa edizione, composta da quattro elementi, abbiamo avuto dei graditissimi ritorni ed una fantastica new entry.
La presidente infatti è stata Lucia Mascino, spendida persona e bravissima attrice (andate a vederla al cinema in “Amori che non sanno stare al mondo” di Francesca Comencini in uscita il 29 novembre), che gli appassionati di fiaticorti forse ricorderanno nei panni di Anna, nell'omonimo cortometraggio vincitore nel 2013.
Spesso ci capita di invitare in giuria registi che hanno vinto nelle passate edizioni di fiaticorti, ci fa' molto piacere incontrarli nuovamente e poi chi può essere più preparato in materia di un regista che i cortometraggi li fa' e con buoni risultati? Ecco infatti Diego Scano e Luca Zambolin, registi padovani che del sopracitato Anna erano i registi.
A completare la giuria Alessandro Cinquegrani, ricercatore all'università di Venezia, critico cinematografico e scrittore, che ci segue (e per noi è sempre un piacere) ormai da anni.
Durante la serata finale di premiazione di quest'anno, svolta come ormai consuetudine all'interno dell'aeroporto militare di Istrana, sono stati assegnati i premi per il miglior cortometraggio, la miglior interpretazione, il miglior cortometraggio veneto, il premio della giuria popolare ed infine una menzione speciale assegnata dalla giuria tecnica.
Il premio per il miglior corto Veneto è stato assegnato con grande merito a Giulia Canella per il suo “La faim va tout droit”. Il corto racconta la storia di Charles, un ragazzo francese che vive da solo a Milano e soffre di anoressia. Nella sua solitudine instaura un rapporto solamente telefonico con Bijou, una ragazza italiana di una linea erotica. Con un ottimo lavoro di regia, supportato da un bravissimo Phenix Brossard (Charles), Giulia riesce a raccontare una storia e un personaggio complesso.
Giulia ha avuto anche il grande merito di mettere d'accordo giuria tecnica e giuria popolare aggiudicandosi infatti anche il premio del pubblico, precedendo due vecchie conoscenze di fiaticorti come Marco Calvise, tra i vincitori nel 2011, e Ali Asgari, vincitore del premio fiaticorti nel 2012.
Il premio per la miglior interpretazione va anche in questa edizione ad un uomo (per trovare una donna vincitrice del premio bisogna tornare al 2008), se lo aggiudica Shmil Ben Ari.
Attore israeliano, molto popolare nel suo paese, protagonista del cortometraggio “On the roadside” di Itay Akirav, vince il premio per la capacità di raccontare una gamma di emozioni che un padre attraversa nel incontrare di nuovo un figlio distante, nel suo tentativo di riallacciare un rapporto tralasciato da troppo tempo.
Finirà tra le mani di una donna invece il premio principale (è in viaggio in questi giorni) per il miglior cortometraggio. E' stato assegnato a Natassa Xydi, regista greca di “-1”, che purtroppo non ha potuto partecipare alla serata di premiazione essendo diventata mamma pochi giorni prima della nostra finale. Complimenti e auguri alla neo-mamma!
Il corto racconta tramite la storia d'amore di due ragazzi greci la crisi economica vissuta da tutte le famiglie di intero condominio di Atene che in estate si traferiscono nel seminterrato, il piano -1 che da il titolo al corto, per affittare ai turisti i propri appartamenti.
A testimonianza della qualità della selezione di quest'annno, la giuria ha deciso di assegnare una ulteriore menzione speciale a “Ja passou” (Everything's ok) di Sebastiao Salgado e Pedro Patrocinio. I due registi portoghesi raccontano la storia di un padre che affronta letteralmente la furia della natura per il figlio, catapultandoci tutti dentro il corto con un finale sorprendente ed emozionante.
Per i ringraziamenti di rito cominciamo dal 51° stormo che ha ospitato, anche quest'anno, la serata finale. Continuiamo ringraziando Arte Laguna, il nuovo ufficio stampa di fiaticorti, e soprattutto Alessandra per il lavoro svolto in questo primo anno di collaborazione.
Grazie a tutti i nostri preziosi collaboratori, Ettore Canniello, Nicola Nasato, Eros Parisotto e Silvia Gastaldo e poi grazie a Carolina Cavallin, all'assessore Mariagrazia Gasparini e alla Pro Loco e il suo presidente Amadio Favaro.
Un ringraziamento particolare al sindaco Enzo Fiorin che in questi anni ha sempre sostenuto fiaticorti e ha sempre creduto in tre ragazzi di Istrana che hanno, e avranno sempre, l'ambizione di rendere fiaticorti ancora più importante di quanto non sia già.
Diciotto anni, patente presa, fiaticorti non ha nessuna intenzione di fermarsi ora!

CALENDARIO DEL FESTIVAL:

05/10/2018 - Prima serata di rassegna del festival (Ca Celsi - Piazzale Roma - Istrana TV)

12/10/2018 - Seconda serata di rassegna del festival (Ca Celsi - Piazzale Roma - Istrana TV)

19/10/2018 - Terza serata di rassegna del festival (Ca Celsi - Piazzale Roma - Istrana TV)

20/10/2018 - Quarta serata di rassegna del festival - FiatiVeneti (Ca Celsi - Piazzale Roma - Istrana TV)

26/10/2018 - Serata finale di premiazione

INDIRIZZI E RECAPITI:

mail: info@fiaticorti.it
sito: www.fiaticorti.it
facebook: https://www.facebook.com/fiaticortifilmfestival?fref=ts
twitter: https://twitter.com/fiaticorti
instagram: fiaticortifilmfestival

Organizzatori: 

Il concorso è organizzata da:
Comune di Istrana

con il Patrocinio di:
Regione Veneto, Provincia di Treviso;

in collaborazione con:
la ProLoco del Comune di Istrana, il 51° stormo dell’Aeronautica militare, Ascopiave,
l’associazione ADMOR-ADOCES, l’associazione Vertigo, l’associazione Istranagiovane, l’associazione 7Visioni.

Il concorso Fiaticorti rientra nel circuito RetEventi della Provincia di Treviso.

Film partecipanti:
Il fuoco degli uomini
Gaetano Maria Mastrocinque
Samuel Beckett "Not I" Music on Synclavier by Luca Macchiavelli
Luca Macchiavelli
L'Altra Riva
Giuseppe Favaloro
L'uomo Pipistrello
Raucci Vittorio
Donne che... girano
Viola Piccininni
Il viaggiatore
Viola Piccininni
Domani è quì
Viola Piccininni
L'opera d'arte
Viola Piccininni
FERMATE CAINO
Geremia Vinattieri - Matteo Granziera - Matteo Basei
Tres Días
Giada Ceotto
Ecco sorride
Andrea Belcastro
Souvenir
Giada Ceotto
L'handicap più grande
Enzo Bossio
Vincitori edizioni precedenti: 

VINCITORI FIATICORTI 18

Vincitore del premio FIATICORTI:
"Minus 1" di Natassa Xydi

Vincitore del premio FIATIVENETI:
"La faim va tout droit" di Giulia Canella

Vincitore del premio MIGLIOR INTERPRETAZIONE:
Shmil Ber Ari in "On the roadside" di Itay Akirav

Vincitore del premio GURIA POPOLARE:
"La faim va tout droit" di Giulia Canella

Menzione speciale:
"Everything's ok" di Sebastiao Salgado e Pedro Patrocinio

VINCITORI FIATICORTI 17

Vincitore premio FIATICORTI:
"Adaptation" di Bartosz Kruhlik

Vincitore premio FIATICOMICI:
"Cowboyland" di David Stumpf

Vincitore premio FIATIVENETI:
"Sleeping wonder" di Alberto Rizzi

Miglior interpretazione:
Kandido Uranga in "Ulises" di Aitor Gutierrez

VINCITORI FIATICORTI 16

Vincitore del premio FIATICORTI:
"The chicken" di Una Gunjak

Vincitore del premio FIATICOMICI:
"Casitas" di Javier Marco Rico

Vincitore del premio FIATIVENETI:
"La salita" di Francesca Barison

Vincitore del premio MIGLIOR INTERPRETAZIONE:
Gianfelice Imparato in "La smorfia" di Emanuele Palamara

Menzione speciale MIGLIOR ANIMAZIONE:
"Guida" di Rosana Urbes

VINCITORI FIATICORTI XV

Vincitore del premio FIATICORTI:
"Balcony" di Lendita Zeqiraj

Vincitore del premio FIATICOMICI:
"Democracia" di Borja Cobeaga

Vincitore del premio FIATIVENETI:
"Mama Jaky" di Paolo Bernardi

Vincitore del premio MIGLIOR INTERPRETAZIONE:
Benoit Thiebault in "Un tour de cheville" di Guillaume Levil

GRAN PREMIO DELLA GIURIA:
"Home & key" di Shwan Attoof

Vincitore del premio ADMOR/ADOCES:
"Il passaggio" di Mattia D'Andrea

Menzione speciale CINEMABREVE:
"Balcony" di Lendita Zeqiraj

VINCITORI FIATICORTI XIV

Vincitore del premio FIATICORTI:
"Anna" di Diego Scano e Luca Zambolin

Vincitore del premio FIATICOMICI:
"Ci vuole un fisico" di Alessandro Tamburini

Vincitore del premio FIATIVENETI:
"Anna" di Diego Scano e Luca Zambolin

Vincitore del premio MIGLIOR INTERPRETAZIONE:
Ionut Costantin in "Margerita" di Alessandro Grande

Menzione speciale per la FOTOGRAFIA:
Alessandro Lanciato, direttore della fotografia di "Emilio" di Angelo Cretella

VINCITORI FIATICORTI XIII

Vincitore premio FIATICORTI:
"Barbie" di Ali Asgari

Vincitore premio FIATICOMICI:
"Perfetto" di Corrado Ravazzini

Vincitore premio FIATIVENETI:
"Island" di Paola Luciani

Miglior interpretazione:
Pio Stellaccio in "Totore" di Stefano Russo

Menzione speciale per la sceneggiatura:
"L'acqua e la pazienza" di Edoardo Leo

VINCITORI FIATICORTI XII

Vincitore premio FIATICORTI:
"Doina" di Nikolas Grasso

Vincitore premio FIATICOMICI:
"Stand by me" di Giuseppe Marco Albano

Vincitore premio FIATIVENETI:
"Quella notte" di Giuliano Cremasco

Miglior interpretazione:
Philippe Guastella in "Milonga" di Marco Calvise

VINCITORI FIATICORTI XI

vincitore premio FIATICORTI:
"Habibi" di Davide Del Degan

Vincitore premio FIATICORTISSIMI:
"Beauty" di Cosimo Terlizzi

Vincitore premio FIATIDOSSIER:
"Le repassage" di Andrea Montuschi

Miglior FIATIVENETI:
"Oltre, lo sguardo" di Bartolo Ayroldi Sagarriga

Miglior interpretazione:
Marco Cantori in "Relazione mentale Y" di Diego Gavioli

VINCITORI FIATICORTI X

vincitore premio FIATICORTI:
"La pistola" di Enrico Ranzanici

Vincitore premio FIATICORTISSIMI:
"Super 8mm Film Fighter" di Stefano Nicoli

Vincitore premio FIATIDOSSIER:
"Poggioreale 41" di Gabriele Gismondi

Miglior FIATIVENETI:
"Pet" di Giacomo Livotto

Miglior interpretazione:
Salvatore Cantalupo in "TV" di Andrea Zaccariello

VINCITORI FIATICORTI IX

vincitore premio FIATICORTI:
"Adele" di Andrea Fazzini

Vincitore premio FIATICORTISSIMI:
"Ce(n)sure" di Giuseppe Franzella

Vincitore premio FIATIDOSSIER:
"Il crocevia" di Cristian Cesaro e Davide Donnola

Miglior FIATIVENETI:
"Odissea senza casco" di Daniele Zanone e Francesco Mansutti

Miglior interpretazione:
Lara Brucci in "Autunno" di Fabrizio Parisi

Miglior animazione:
"El mistero del pez" di Giovanni Maccelli

VINCITORI FIATICORTI VIII

vincitore premio FIATICORTI:
"La preziosa anima di Fausto" di Filippo Fraternali e Antonio Zucconi

Vincitore premio FIATICORTISSIMI:
"P314" di Corrado Ragazzini

Vincitore premio FIATIVENETI:
"Bedu: i beduini palestinesi" di Pietro Luzzati

Miglior interpretazione:
Alessandra Cuccioli in "Adagio" di Patrizio Gigliano

Miglior fotografia:
"L'occhio" di Angelo e Giuseppe Capasso

HELP US TO GROW!
Copy and paste the banner code in your website.