Autore della scheda

SMILE

(2020) - 6' - Drammatico
Gianni Giotta
Dai il tuo voto a questo cortometraggio
Sinossi:
SMILE by Gianni Giotta Cosa si nasconde dietro un sorriso? Come si può sopravvivere ai dolori più grandi? Come può l’uomo essere così crudele e così cieco alle conseguenze delle sue azioni? Da una riflessione su questi temi è partita la mia idea progettuale, dall’osservare quello che mi circonda. L’antitesi tra la vita e la morte quando la vita e la morte si intrecciano e diventano l’unico binario su cui scorre l’esistenza. Un uomo che viveva la sua normalità di padre, una bambina, felice e bella, che desiderava crescere, si incontra con la brutalità dell’uomo che non pensa, incosciente, cieco. La sua vita è stata stravolta da una inimmaginabile verità: il bene più caro scomparso per l’avidità dell’uomo che ascolta solo il suo interesse e come un carro armato investe tutto ciò che incontra incurante delle sue conseguenze. Il grave inquinamento della fabbrica in città , quella stessa fabbrica in cui lui ha lavorato per la sua famiglia, ha provocato un male incurabile, la bambina non sopravvivrà. E come potrebbe farlo un padre? Ed ecco che il suo dolore diviene pazzia, un filo che lo tiene legato tra cielo e terra, un ballo che continua a far vivere la sua bambina, un sorriso dentro cui conserva il suo amore per lei e gli permette di trovare un senso, il suo senso: ballare per tutti i bambini al Carnevale di Putignano per continuare a sorridere.
Attori:
Stefano Bianco
Sceneggiatura:
Gianni Giotta
Musiche:
the irrepressibles in this shirt
Nid: 3530