Autore della scheda

CANTICUM

(2021) - 8' - Documentario
maria cristina osti
Dai il tuo voto a questo cortometraggio
Sinossi:
SINOSSI UN RACCONTO TRAMITE LE IMMAGINI E LA POESIA DELLA LINGUA DEL TERRITORIO COMACCHIESE, DELLE SUE VALLI, DELLA SUA NATURA. LA FORZA DEL LUOGO CHE ENTRA STABILMENTE NELL'ESSENZA DI CHI LO VIVE, DELINEANDO UNA GEOGRAFIA DELL'ESISTENZA PRESENTE E PASSATA. canticum un po' del tuo colore, del tuo odore, del tuo silenzio delicato....Comacchio sussurra. Canticum è un racconto d'immagini e suoni. La musica è nella Laguna, nella voce di chi la vive e che ne trae spunto. La nostalgia, che non è rimpianto, è invece emozione che aiuta a non sprecare il piacere dei ricordi attraverso un oggetto evocativo, un luogo, un odore. E' il corpo che ricorda , non il cervello; il sistema sensoriale veicola nel corpo (ossa, organi) i segnali del mondo con cui entriamo in relazione e in cui lasciamo una traccia che spesso fatichiamo a cogliere. La natura induce a fruire dei suoi cromatismi, ad ascoltare il suo silenzio e il suo canto per poi interpretarli, veicolo di importanti informazioni sugli esseri viventi e sull'habitat. Comacchio, nella sua peculiarità paesaggistica, storico-culturale e linguistica, è il territorio che più si addice ad un'analisi etologica e sociolinguistica per un percorso documentale naturalistico. Questa forma narrativa ricostruisce un'esperienza interpretativa e arricchisce emotivamente il valore della fruizione di un luogo. L'evocazione sensoriale offre un nuovo contributo all'interpretazione del patrimonio naturalistico sempre più inconoscibile e alla sua salvaguardia, grazie alla sua forza comunicativa. Maria Cristina Osti
Attori:
nessuno. Franco Luciani voce fuori campo
Sceneggiatura:
maria cristina osti
Musiche:
varie
Nid: 3896