vincenzo.palazzo7_10543

Ritratto di vincenzo.palazzo7_10543

vincenzo palazzo

Terminati gli studi superiori di ragioniere e perito commerciale nella propria città natia si trasferisce a Roma dove inizia un percorso formativo totalmente diverso, difatti si inscrive alla scuola internazionale di recitazione Maldoror, dove apprende i vari metodi di recitazione tra cui quello Stanislavkij e Strasberg. Questa passione nutrita e fortificata dallo studio gli permette inoltre di interpretare piccoli ruoli in cortometraggi e spettacoli teatrali; dopo aver acquisito le capacità e le tecniche attoriali, debutta in diverse rappresentazioni come co-protagonista e protagonista. Ciò che interessa e desta curiosità non è solo la linea recitativa ma anche la sperimentazione di altri linguaggi che spaziano dal drammatico al grottesco fino ad arrivare al cabaret. L’audacia e la perseveranza lo portano alla laurea in Arti e Scienze dello Spettacolo alla Sapienza di Roma in Storia e Critica del Cinema con la tesi su “Carlo Lizzani“, “Attraverso il novecento”. In quel periodo il suo studio lo induce a seguire il maestro per approfondire gli aspetti della propria vita personale e professionale. Frequenta e si diploma all’ Istituto di Stato per la Cinematografia e Televisione Roberto Rossellini, sito in Roma, dove gli viene insegnata l’arte del cinema in senso pratico; difatti è stato il trampolino di lancio per una serie di piccoli spot indipendenti a sfondo sociale e ha potuto partecipare ad alcuni festival. Si accinge così alla realtà vivida del cinema attraverso stage in cinenoleggi e produzioni, la vita sui set lo appassiona a tal punto da voler mettere in pratica le conoscenze teorico – pratiche acquisite negli anni di studi e dirigendolo verso la creazione di opere indipendenti. Nel 2014 ha lavorato come aiuto regia e assistente alla fotografia di Luca Guardabascio nel documentario: “Casa famiglia Milly e Memo”, la comunità di Capodarco a Grottaferrata (RM) che ha riscontrato un buon successo anche all’estero. Da questo documentario è stato estratto uno spot televisivo adoperato per il 5xmille, andato in onda su reti televisive nazionali e non. Nello stesso periodo ha lavorato come assistente alla fotografia al mediometraggio di Luigi Spagnol, L’amore al tempo dei morti, partecipando a diversi festival. Nel 2015 ha lavorato nel reparto fotografia nel film di Christian Marazziti, Ebola, proiettato nella sezione Risonanze del Festival del Cinema di Roma. Nello stesso anno è stato ingaggiato come aiuto regia nella Web serie NeroSeppia di Paolo Sponzilli; non solo ha avuto un ottimo riscontro dal pubblico ma arriva finalista in diversi festival importanti tra cui il Miami Web Festival. Vincenzo Palazzo ha inoltre lavorato nel reparto produzione di alcune fiction Rai tra cui: una pallottola nel cuore 2, con la regia di Luca Manfredi e Il Sindaco Pescatore di Maurizio Zaccaro. Ha realizzato due brevi documentari per la trasmissione televisiva Il Mondo Insieme condotta da Licia Colò in onda su TV2000 e Sky. A metà del 2016 inizia la collaborazione con il Jazzista internazionale Gianni Bardaro per le case discografiche “universal music group” e “verve” creando un Videoclip dal titolo “INTO” brano tratto dall’ album “SOUL BLUEPRINT“ Attualmente collabora con diversi studi, produzioni indipendenti ed infine agenzie, nel ruolo di autore, videomaker/filmmaker e per gli stessi realizza cortometraggi, documentari, video aziendali, Backstage, eventi e videoclip.
Link elimina
INTO
Cortometraggi
Pubblicato Visualizzioni totali: 3,205