consuelo.pascali9_13034

Consuelo Pascali

Consuelo Pascali, nata a Roma, si diploma al liceo classico ed in danza classica dopo otto anni di studi professionali. Da sempre appassionata di cinema consegue la laurea all’Università “La Sapienza” di Roma, facoltà di Scienze Umanistiche, arti e scienze dello spettacolo, curriculum cinema. Contemporaneamente frequenta la Libera Università del Cinema di Roma fondata da Cesare Zavattini, Alessandro Blasetti, Sofia Scandurra, un corso professionale di regia cinematografica che include approfondimento in sceneggiatura cinematografica e televisiva con Sofia Scandurra, Cecilia Calvi, Enrico Caria; Aiuto regia; fotografia con Roberto Reale; Tecnica di ripresa in digitale; Montaggio video con il programma “Final Cut” e "Adobe Premiere Pro" Gira il suo primo cortometraggio “Il pelo nell’occhio” nel quale si occupa del soggetto, sceneggiatura e regia. Con questo lavoro vince il premio per la migliore sceneggiatura, consegnato dai registi Liliana Cavani e Giuseppe Ferrara, al concorso internazionale “Capri Film Festival” nel 2007. Aiuto regia nel cortometraggio “La scatola” di G. Pennino. Fonico nei cortometraggi “L’azione è nemica del pensiero” di F. Greco e “Pensieri”di A. Clauser. Nel 2008 realizza il video spot “Vivi la vita” vincendo la sezione Sicurezza Stradale del concorso -Città in corto-premiato come miglior video spot dalla Regione Lazio e dall'Osservatorio per la sicurezza stradale. Nel 2010 è aiuto regista per il documentario "Austria: la via delle terme" per la trasmissione della Rai Alle Falde del Kilimangiaro ed ha fornito consulenza di ricerca e servizio di pre produzione per altri documentari sempre destinati a programmi RAI. Nel 2013 è assistente all'aiuto regia del film documentario di Ettore Scola "Che strano chiamarsi Federico". Nel 2014 è regista e montatrice per il documentario “Gli orti delle donne” in onda all’interno del programma Scala Mercalli di Rai3. Nel 2014 è regista, sceneggiatrice e montatrice video del cortometraggio "Regalami un sorriso" una produzione indipendente CaptureDreamStudio & Libera Università del Cinema di Roma. Nel 2015 è regista del documentario "Uno scatto d'autore" vincitore del primo premio della sezione documentari al concorso Canon - La grande occasione - e selezionato nella cinquina finale del concorso internazionale della stampa estera Globo d'oro. E’aiuto regista per l’ultimo videoclip di Loredana Bertè – “Tequila&San Miguel” Ha realizzato diversi lavori sia di regia che aiuto regia ed attualmente lavora come videomaker e regista indipendente.