Visioni Corte




Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse”
Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse”
Via Luigi Cadorna 147
04026 Minturno LT
Italy
email info@visionicorte.it
language http://www.visionicorte.it

Logo of Visioni Corte

notifications_active
15/07/2014
query_builder
20'
attach_money
Gratuito
attach_file
PDF icon Bando 2014 VISIONI CORTE_0.pdf
Periodo del Festival: 
da Martedì 14 Ottobre 2014 a Sabato 18 Ottobre 2014
Descrizione del Festival: 

Visioni Corte è un piccolo progetto con una grande ambizione: diffondere la bellezza, la cultura e le tradizioni del Sud Pontino. Nel Golfo, Minturno si può considerare un diamante ancora grezzo, poco conosciuta, se non per il lungomare di Scauri, che sfrutta solo al minimo quelle che sono le sue enormi potenzialità. Con questa iniziativa l’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” vorrebbe arrivare a tutta la penisola italiana e uscire anche dai confini nazionali per giungere nel cuore dell’Europa e oltreoceano. Il nostro Festival si pone infatti come un evento internazionale, destinato all’Italia e all’estero.

Nel dettaglio Visioni Corte è un concorso di tipo cinematografico, della durata di tre giorni, indirizzato a tutti gli autori e i registi di cortometraggi indipendenti, che non hanno grandi mezzi economici o che, comunque, non lavorano per grandi case di distribuzione. Il festival si pone come obiettivo quello di diffondere il talento di tanti giovani e meno giovani che si appassionano al mondo cinematografico, abbracciando ambiti diversi, per consentire libertà di interpretazione e creatività degli autori emergenti.

Sei in tutto le sezioni alle quali partecipare. L’intento è quello di offrire a professionisti e non, indipendentemente dal budget a disposizione, la possibilità di confrontarsi in una categoria omogenea, che permetta inoltre alla Giuria Tecnica di fornire con maggiore semplicità una valutazione più equa alle opere in concorso. Le categorie previste sono:

CortoFiction: rivolta a qualsiasi tematica e genere. Spazia dal drammatico alla commedia, al thriller, ecc. Le storie possono essere inventate o adattamenti o ispirate a fatti realmente accaduti;
CortoMusic: rivolta a videoclip e videoarte. Possono partecipare video musicali di cantanti o gruppi emergenti, o videodocumentari accompagnati da musiche originali;
CortoDoc: rivolta ai documentari o reportage, di qualsiasi genere;
CortoSchool: rivolta alle scuole medie e superiori. Ogni istituto scolastico potrà partecipare elaborando un proprio progetto originale su un argomento a scelta libera. Nessun limite tematico o di genere;
CortoZero: rivolta a tutti coloro che realizzano le proprie opere in maniera indipendente, o comunque con budget molto ridotti. Scopo di tale sezione è dare visibilità, supporto e valore a quanti aspirano a muoversi nel circuito cinematografico. Nessun limite tematico o di genere.
CortoAnimation: rivolta a storie di animazione di qualsiasi genere e realizzate con qualsiasi tecnica, anche la stop-motion. L’argomento è libero.
La manifestazione avrà luogo nella suggestiva cornice del Castello Baronale di Minturno. Tale scelta è determinata da due precise intenzioni: la prima è quella di far conoscere ai partecipanti del concorso e a tutto il pubblico che si presenterà, la bellezza di Minturno, il suo stupendo panorama e il meraviglioso Castello Baronale, che si presta molto bene a manifestazioni di tale genere. Inoltre il mese di Ottobre, che è considerato a ragione un “mese morto” sia dal punto di vista turistico che sociale, sarà per la prima volta nel nostro territorio un periodo “vivo” e di fermento per la comunità, in quanto l’evento coinvolgerà un numero consistente di persone.

Poiché la manifestazione durerà cinque giorni e i partecipanti che si attendono verranno anche da molto lontano, la manifestazione creerà un indotto dal punto di vista turistico, in quanto si auspicano prenotazioni presso alberghi e luoghi di ristorazione. E’ intento dell’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” organizzare per i partecipanti al concorso, durante le ore libere della mattina, visite guidate per il territorio al fine di far conoscere e ammirare le bellezze del luogo, come il Complesso Archeologico di Minturnae, il centro storico di Minturno, le Mure Megalitiche di Scauri, la Torre dei Molini, i resti della Villa romana di Marco Emilio Scauro, il Porticciolo Romano di Gianola con relativo Parco Riviera di Ulisse, il bellissimo lungomare scaurese e il resto del Golfo con Formia e Gaeta.

Nella sua prime due edizioni Visioni Corte ha totalizzato più di mille spettari. Un successo di pubblico davvero notevole, che lascia intendere l’interesse del territorio per un evento culturale di prim’ordine.

Organizzatori: 
Associazione Culturale "Il Sogno di Ulisse"

PATROCINI
Regione Lazio
Provincia di Latina
Comune di Minturno
Pro Loco di Minturno
Latina Film Commission
Roma Lazio Film Commission
Vincitori edizioni precedenti: 

Congratulandoci ancora una volta con i vincitori per il loro meritato riconoscimento, riportiamo di seguito le motivazioni che hanno portato la giuria tecnica a decretare il primo posto. Un bel ricordo da portare nel cuore.

PREMI
PRIMERA COMUNION: Premio CortoZero
Per aver raccontato in maniera originale e divertente le dinamiche familiari, le emozioni e l’ingenuità di una bambina come tante, in un giorno speciale come la Prima Comunione, con uno spirito ironico e disincantato

ZWEIBETTZIMMER: Premio CortoAnimation
Per aver saputo raccontare l’importanza dell’immaginazione e della solidarietà attraverso una storia non banale e non buonista, che rispecchia l’umanità che ci circonda, suggerendo un punto di vista differente col quale guardare la nostra esistenza.
For the ability to tell the importance of imagination and solidarity through a no ordinary story with reality and criticism, which reflects the human being, suggesting a different point of view to use to look toward our existence

ICELAND, THE LAST ISLAND: Premio CortoDoc
Per aver saputo trasportare e coinvolgere lo spettatore in una terra tanto affascinante quanto impervia, immergendolo in una natura incontaminata attraverso un tangibile amore per il viaggio, la scoperta e la curiosità di allargare i propri orizzonti

VIVO COSì: Premio CortoMusic
Per aver raccontato con maestria e delicatezza una storia personale d’ amore, solitudine e ricordo attraverso immagini suggerite, mai scontate e con un incisivo impatto visivo, coniugando il sentimento espresso alle note della canzone con profondità emotiva

COME AL SOLITO: Premio CortoSchool
Premiato dagli studenti del Liceo Scientifico “Leon Battista Alberti” di Minturno.

UN RITORNO: Premio CortoFiction
Per aver saputo raccontare le profonde dinamiche familiari e interpersonali di solitudine, difficoltà di comunicazione e sentimenti contrastanti con un occhio attento, intrinsecamente legato all’analisi dell’animo umano con piccoli, ma significativi gesti che rendono allo spettatore un profondo e coinvolgente senso di empatia e di commozione

MENZIONI SPECIALI:
BAGHDAD MESSI: Menzione speciale Latina Film Commission
Per aver raccontato in maniera commovente ma allo stesso tempo con sprazzi di ironia, le difficoltà e il dolore quotidiano delle terre devastate dalle guerre e delle persone che vi abitano, ormai abituate ad una situazione non ordinaria che è divenuta parte della loro quotidianità, usando come mezzo espressivo lo sport del calcio che da sempre è in grado di accomunare culture estremamente diverse tra loro, riuscendo lì dove i governi e le diplomazie falliscono.
For the ability to tell a compelling story with some irony about the difficulties and the everyday sorrow of the devastated lands by war and people who live there, who are used to a no ordinary circumstances that have become a normal part of daily life, using the football soccer as the metaphor which is able to join cultures which are deeply different, being successful in this aim, where governments and diplomacies fail.

UNA MORTE ANNUNCIATA: Menzione speciale Pro Loco Minturno
Per aver raccontato con sguardo ironico, intrigante e originale il momento di crisi economica e sociale italiana, senza moralismi esasperati, ma in maniera ugualmente riflessiva e incisiva

MORE THAN TWO HOURS: Menzione speciale Amnesty International
Il testo della menzione a breve

POSTALES DESDE LA LUNA: Menzione speciale Gaia Italia
Il testo della menzione a breve

CIVVY STREET: Menzione speciale Lontano dagli Occhi
Un uomo che vive nel ricordo delle paure del suo passato. Nell’alcool un rifugio, un posto nel quale nascondersi. Una vita fatta di sfide, dove la fine di ogni bottiglia buttata via, segna l’inizio di un nuovo giorno, di una nuova battaglia contro l’alcool e la mistificazione della realta, fino a quando la paura non ritorna a turbare la sua apparente serenità. La sua casa in una roulotte, la sua vita immersa nel verde della natura, dove un salto nel fosso può salvarlo dall’esplosione di quella granata che ha segnato per sempre la sua vita, cancellando la pace dalla sua anima e lasciando aperta la ferita di una guerra mai terminata.

ELECTRIC INDIGO: Menzione speciale Il Sogno di Ulisse
Per aver saputo restituire, attraverso una storia molto originale e coinvolgente, i difficili rapporti interpersonali attraverso molteplici punti di vista, ma focalizzati su un unico, essenziale punto: il senso di famiglia e di appartenenza che caratterizza in maniera diversa ma sempre radicata la nostra quotidianità e il nostro essere “persone”.
For the ability to tell about an original and involving story, describing the difficult relationships through different points of view, focused on just one essential aim: the family sense and the belonging feeling which deeply characterizes, even if in different ways, our everyday life and our humankind.

Ospite speciale dell'edizione 2013: Vladimir Luxuria