Login | Registrazione

Visioni Corte Film Festival

Minturno (LT) IT
notifications_active
31/03/2017
query_builder
20'

attach_money
A pagamento

attach_file
PDF icon bando_2017_visioni_corte.pdf
attach_file
PDF icon scheda_di_iscrizione_visioni_corte_2017.pdf
Logo of Visioni Corte Film Festival
Periodo del Festival: 

da Lunedì 26 Giugno 2017 a Sabato 1 Luglio 2017

Descrizione del Festival: 

L’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” bandisce la sesta edizione di Visioni Corte, Rassegna Internazionale del Cortometraggio Indipendente, che si terrà nel mese di GIUGNO 2017 nella suggestiva cornice del Castello Baronale di Minturno, mentre la cerimonia di premiazione si terrà all’antico Teatro di Minturnae del Comprensorio Archeologico (LT). Le date ufficiali della rassegna, che durerà sei giorni, saranno pubblicate alla scadenza del bando, ovvero il 31 Marzo 2017, insieme al programma, sul sito www.visionicorte.it

1. GENERALE
1.1 Sezioni competitive
Cinque in tutto le sezioni alle quali partecipare. L’intento è quello di offrire a professionisti e non, indipendentemente dal budget a disposizione, la possibilità di confrontarsi in una categoria omogenea, che permetta inoltre alla Giuria Tecnica di fornire con maggiore semplicità una valutazione più equa alle opere in concorso. Le categorie previste sono:
• CortoFiction Italy: rivolta a qualsiasi tematica e genere. Spazia dal drammatico alla commedia, al thriller, ecc. Le storie possono essere inventate o adattamenti o ispirate a fatti realmente accaduti; dedicato esclusivamente a film italiani;
• CortoFiction International: rivolta a qualsiasi tematica e genere. Spazia dal drammatico alla commedia, al thriller, ecc. Le storie possono essere inventate o adattamenti o ispirate a fatti realmente accaduti; dedicato esclusivamente a film stranieri;
• CortoMusic: rivolta a videoclip. Possono partecipare video musicali di cantanti o gruppi emergenti, o video documentari accompagnati da musiche originali;
• CortoDoc: rivolta ai documentari o reportage, di qualsiasi genere;
• CortoAnimation: rivolta a storie di animazione di qualsiasi genere e realizzate con qualsiasi tecnica, anche la stop-motion. L’argomento è libero.
• Tutti i cortometraggi che avranno come tematica principale la bicicletta, in qualunque delle 5 categorie in gara, potranno inoltre concorrere ad un ulteriore premio dedicato, in collaborazione con l’associazione Il Bicicletterario che donerà una targa al film considerato più meritevole.

1.2 Cinque i premi speciali riferiti solo alla categoria CortoFiction (Italia e International) in gara:
• Migliore sceneggiatura
• Migliore fotografia
• Miglior regia
• Miglior attore protagonista
• Miglior attrice protagonista
• Premio giuria popolare: Sarà decretato dalla somma dei voti delle schede consegnate ad un gruppo di persone del pubblico, ovvero la giuria popolare, che sarà sempre la stessa e che si impegna a vedere tutti i film in gara

1.3 Preselezione
Tutte le opere inviate saranno preselezionate dalla Direzione Artistica e un'apposita commissione. Il superamento della preselezione comporterà l’ammissione alle serate finali. Nel compilare la scheda di iscrizione, i partecipanti dovranno indicare a quale sezione intendono inserire il proprio cortometraggio. Resta poi a discrezione della Commissione selezionatrice l’eventuale collocazione in una categoria differente, al fine di garantire omogeneità all’interno di esse. I partecipanti potranno tenersi informati sulla selezione dei cortometraggi, visitando il sito www.visionicorte.it dove al più presto verrà pubblicato il programma della manifestazione, con le date ufficiali e il luogo in cui avverranno le proiezioni dei cortometraggi. L’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” si riserva la facoltà di proiettare a sua discrezione le opere che non hanno superato la preselezione. Queste opere non faranno parte delle sezioni competitive, saranno pertanto considerate “Fuori Concorso”.

1.4 Modalità di selezione dei corti
La selezione dei film avviene a cura e a giudizio insindacabile della Direzione Artistica del Festival, con un numero congruo per ciascuna delle sezioni previste in gara.

1.5 Giuria
Ci sarà un’unica giuria tecnica (composta da studiosi, esperti di settore e professionisti nel settore audio-visivo) che segnalerà 1 (una) sola opera vincitrice per ciascuna sezione. Esprimerà un giudizio all’atto della premiazione e le motivazioni che hanno indotto ad assegnare tale premio saranno lette in pubblico. I giudizi espressi dalla giuria sono inappellabili. La giuria si riserva altresì il diritto di assegnare eventuali menzioni speciali o ex-aequo.

2. PREMI E RICONOSCIMENTI
La Giuria Tecnica assegnerà per ogni categoria in concorso un premio al primo classificato. I premi speciali, assegnati sempre dalla giuria tecnica, consisteranno in una Targa.
L’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” si riserva la facoltà di assegnare a sua discrezione un premio speciale per l’idea più originale ad un qualsiasi corto in concorso.
Qualora i vincitori non fossero in grado di presenziare per la consegna del premio, esso potrà essere spedito ma le spese saranno a carico del destinatario.

3. ASPETTI TECNICI
3.1 Modalità di partecipazione
• La partecipazione al concorso è a pagamento. Il costo è di Euro 5,00 (cinque) da inviare con una delle modalità preferite tra le seguenti:
• tramite PayPal all'account info@ilsognodiulisse.it
• tramite Bonifico Bancario intestato a: Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” IBAN IT 82 L 05296 74030 CC0160010883
NB. Per chi si inscrive utilizzando le piattaforme online, il pagamento della tassa di iscrizione avverrà in automatico tramite la piattaforma utilizzata
(In ogni caso, nella causale inserire “ISCRIZIONE VISIONI CORTE FILM FESTIVAL 2017”)
NB. Per le case di distribuzione riserviamo invece uno sconto speciale: se si inviano più di 5 film il costo della fee d’ingresso sarà di solo 1 euro a film (esempio: 5 film = 25 euro; 12 film = 12 euro)
• Chi invia il materiale tramite posta cartacea deve inviare nel plico anche la copia della ricevuta dell'avvenuto pagamento.
• Per partecipare al concorso gli interessati dovranno inviare tutto il materiale necessario (vedi 3.5) all’indirizzo specificato al punto 3.6;
• Ciascun autore risponde del contenuto dei propri lavori (vedi anche 3.9);
• Ogni autore può presentare 1 (una) sola opera, pena l’esclusione, indicando la sezione cui intende iscriverla;
• I partecipanti si faranno carico delle spese di spedizione di tutto il materiale necessario, che in ogni caso non verrà restituito;
• Ogni partecipante deve essere certo di aver adempiuto ad ogni richiesta posta dal regolamento, pena l’esclusione;
• La partecipazione al concorso prevede l'accettazione integrale del presente regolamento.

3.2 Opere ammesse al concorso
Possono partecipare alla selezione le opere realizzate in Italia o all’estero a partire da Gennaio 2016. Le opere straniere, per poter essere ammesse, devono essere obbligatoriamente sottotitolate in italiano.

3.3 Supporto richiesto
Le opere, in qualunque modo siano state riprese e/o realizzate, devono essere presentate, ai fini del concorso, in formato digitale, su supporto CD e DVD in alta risoluzione (adatta allo schermo 6x4 metri) OPPURE in file mp4, mov, avi, H264 da caricare sulle piattaforme specifiche quali www.filmfreeway.com, www.clickforfestivals.com, www.filmfestivallife.com, www.festhome.com e www.cineport.ir. In ogni caso, la scheda di partecipazione firmata deve essere spedita al nostro indirizzo email info@visionicorte.it specificando il titolo del corto inviato e su quale piattaforma sia stato caricato.

3.4 Durata
Tutti i video dovranno avere una durata massima di 20 minuti (titoli inclusi).

3.5 Materiale occorrente
Per essere ammessi alle preselezioni occorrono obbligatoriamente, pena l’esclusione:
• 1 copia del video, su supporto DVD Video (.vob)
• 1 copia del video su supporto CD/DV Rom (in uno dei seguenti formati: Avi, Mpeg, Mp4, Mov, h264)
• 1 scheda di iscrizione (scaricabile dal sito www.visionicorte.it) compilata in tutte le sue parti in stampatello o al computer, firmata e allegata al video;
• Per i film stranieri: Lista dialoghi (in inglese o spagnolo) con minutaggio preciso di inizio e fine per ogni singola battuta
• almeno 4 foto rappresentative del corto in jpeg (no backstage, no stampa cartacea) in alta qualità, 2 orizzontali formato A4 e 2 verticali (almeno 300 dpi, 30x22 cm), da inviare all’indirizzo e-mail info@visionicorte.it o allegata al plico su supporto CD/DVD rom.
• Locandina del film (ove disponibile)
L’assenza di una sola delle voci elencate non consentirà l’accesso alle preselezioni. È gradita, anche se non obbligatoria, la presenza di una scheda informativa sul regista o sul film inviato e una locandina del film.

3.6 Termini dell’invio
Qualora si scegliesse di utilizzare la posta tradizionale, tutto il materiale dovrà essere rigorosamente spedito con posta prioritaria semplice entro e non oltre il 31 marzo 2017 (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

Associazione Culturale "Il Sogno di Ulisse" – VISIONI CORTE FILM FESTIVAL
c/o Gisella Calabrese - Via Luigi Cadorna 147 - 04026 Minturno (LT)

Mentre coloro che sceglieranno di iscrivere il loro film utilizzando una delle piattaforme online indicate nel punto 3.3 dovranno caricare la propria opera entro la extended deadline del 10 aprile 2017.

NB. Chi si iscrive online non deve spedire di nuovo la propria opera via Poste Italiane né Corriere Espresso.

3.7 Clausola di salvaguardia
L’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” non è responsabile dei plichi danneggiati e/o pervenuti in ritardo, o di eventuali furti o smarrimenti. Ciascun autore risponde personalmente del contenuto della propria opera.

3.8 Diritti di privativa
L'iscrizione di un cortometraggio comporta la disponibilità gratuita (non in esclusiva) all’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” dei diritti di utilizzazione dell'opera, per gli usi connessi alla manifestazione, previa autorizzazione tramite l’apposito spazio nella scheda di iscrizione. L’organizzazione avrà, senza limiti di tempo, tutti i diritti di utilizzazione, diffusione e duplicazione dei prodotti pervenuti, che saranno comunque utilizzati in attività culturali senza scopi di lucro e in attività propagandistiche della manifestazione stessa. Le copie dei cortometraggi inviate non verranno restituite, ma raccolte nell’archivio della sezione audiovisiva dell’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse”.

3.9 Diritto d’Autore
L’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” declina ogni responsabilità dovuta alla riproduzione di corti contenenti materiale coperto da diritto d’autore, per il quale non sia stata regolarizzata la situazione con la SIAE.

3.10 Tutela della privacy
Tutti i dati personali raccolti dall’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” saranno trattati nel rispetto del D.L. 196 del 30 Giugno 2003 sulla protezione della privacy.

3.11 Rinvio
Per i casi controversi e per tutto quanto non espressamente previsto nel presente bando il giudizio finale spetta all’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse”.

INFO & CONTATTI
Per qualsiasi informazione consultare il sito web: www.visionicorte.it
Inviare una e-mail a: info@visionicorte.it

In caso di ulteriori chiarimenti contattare:

la dott.ssa Gisella Calabrese: + 39 347 4615269
il dott. Giuseppe Mallozzi: + 39 340 2753738
Facebook: facebook.com/VisioniCorte
Twitter: @VisioniCorte

Organizzatori: 

Associazione Culturale "Il Sogno di Ulisse"

Film partecipanti:
L'Altra Riva
Giuseppe Favaloro
Vincitori edizioni precedenti: 

PREMIATI EDIZIONE 2016
Il premio CortoAnimation è andato a “The Edge” di Alexandra Averyanova, nazione Russia, per aver saputo raccontare la storia di solitudine di una piccola e tenera donna, come tante, in maniera originale, con delicatezza e un filo di ironia, senza parole, ma lasciando parlare i gesti, le espressioni e una bellissima musica.

Ha vinto la categoria CortoMusic il videoclip “Can you decide” di Lu Pulici, nazione Italia, per aver saputo raccontare in soli 4 minuti, con una sorprendente originalità, una storia d’amore e di musica, con uno sguardo sul futuro, utilizzando solo ed esclusivamente materiali di riciclo e fondendo diverse tecniche audiovisive

“The Learning Alliance” di Muhammad Umar Saeed, nazione Pakistan, si è aggiudicato il premio CortoDoc per aver saputo raccontare, attraverso gli sguardi e le parole dei tre protagonisti, le difficoltà in cui versa la popolazione del Pakistan, riprendendo significative immagini di chi, ancora bambino, con rispetto e dignità, costruisce il suo futuro tra mille difficoltà, senza rancore ma con un messaggio di speranza per l’intera umanità.

Il premio CortoFiction Italia è andato al cortometraggio “Il potere dell’oro rosso” di Davide Minnella per aver saputo raccontare con ironia, giocando sui luoghi comuni e sul tema dell’integrazione raziale, una storia italiana del sud, fondendo armoniosamente le tradizioni culinarie italiane con il tema del diverso e dell’accettazione.

Ha vinto la categoria CortoFiction International “Someone else’s shadow”, di Leo Medard, nazione Belgio, per aver saputo raccontare con una straordinaria qualità registica un thriller intenso, con un inaspettato colpo finale, lasciando agli sguardi, più che alle parole, significati profondi e inespressi.

Consegnate anche le menzioni speciali: il premio per la migliore regia è andato a Øyvind M. Saugerud, nazione Norvegia, per il suo cortometraggio “Afraid of the dark” per aver saputo raccontare con abilità registica, in maniera semplice ma poetica, il rapporto tra un padre e un figlio, a volte trascurato dagli impegni di tutti i giorni, per ricordarsi di saper guardare talvolta proprio con gli occhi di un bambino, la bellezza che ci circonda e gli affetti più cari che abbiamo a canto la cui importanza a volte diamo per scontata; miglior sceneggiatura a Agnès Vialleton, nazione Francia, con il suo cortometraggio “Le grand jeu” per aver raccontato in maniera delicata, molto originale e poetica, il rapporto tra due fratelli e il loro legame, mai spezzato dal tempo né dalla distanza, ma che anzi, col passare del tempo, restano in fondo ancora bambini; miglior attore protagonista a Paolo Sassanelli per aver interpretato nel cortometraggio “Il potere dell’oro rosso”, con estrema ironia e un po’ di goffaggine, il prototipo del contadino dell’entroterra, che non accetta le novità perché arroccato in vecchie abitudini, ma che ben presto scopre sulla sua pelle, il vero valore dell’accoglienza e della condivisione; miglior attrice protagonista alla bravissima Sandra Ceccarelli per la sua interpretazione intensa nel cortometraggio “Helena” di Nicola Sarcinelli per aver interpretato in maniera intensa e sofferta una donna che, posta tra due fuochi, fa la scelta più coraggiosa e pericolosa, ritrovando la sua umanità e un nuovo senso della sua esistenza.

Infine, il premio della giuria popolare è stato assegnato a “L’ultimo viaggio” di Valeria Luchetti, mentre il premio Visioni Sociali al corto “Like a Star” di Daniele Bonarini e Francesco Faralli.

HELP US TO GROW!
Copy and paste the banner code in your website.