VIEWFest




Corso Marconi, 38
Corso Marconi, 38
10125 Torino TO
Italy
email info@viewconference.it
language http://www.viewfest.it/

Logo of VIEWFest

notifications_active
31/08/2014
query_builder
30'
attach_money
Gratuito
attach_file
PDF icon Entry_Form_it_VIEWAWARD2014.pdf
Periodo del Festival: 
da Venerdì 17 Ottobre 2014 a Domenica 19 Ottobre 2014
Descrizione del Festival: 

Lo scorso anno, il VIEW AWARD ha presentato al pubblico e all’industria del cinema animatori dall’eccezionale talento.

Dopo il successo internazionale delle passate edizioni, la competizione del 2014 si ingrandisce, aprendosi a nuovi temi, nuovi soggetti, e nuovi partecipanti.

Come è stato per gli ultimi anni, VIEW includerà lavori sia di studenti sia di professionisti, rendendo la competizione ancora più interessante.

Se hai realizzato, tra il 2012 e il 2014, un cortometraggio con animazioni 2D/3D o con effetti visivi, inviaci il tuo lavoro. Presentarsi è semplice: compila l’entry form e mandacelo insieme alle tue creazioni.

Categorie del VIEW AWARD 2014:

Miglior Cortometraggio

Dedicato al miglior cortometraggio realizzato con animazione 2D o 3D o filmati live con l’integrazione di effetti visivi digitali. Motion capture data possono essere occasionalmente usati per l’animazione. I lavori verranno giudicati in base a criteri di eccellenza tecnica, originalità, creatività, design, ed estetica. La durata non deve superare i 30 minuti.

Miglior Design

Dedicato al miglior ambiente (esterno o interno) creato con tecniche digitali: può essere interamente in 2D o 3D oppure una mescolanza di grafiche 2D/3D e tecniche di matte painting digitale. La modellazione 3D, il rendering, e il painting digitale possono venire realizzati con qualsivoglia software. Le realizzazioni verranno giudicate sulla base di criteri di eccellenza tecnica, originalità, creatività, e sulla base del valore estetico e architettonico.

Miglior Personaggio

Dedicato al miglior personaggio digitale realizzato per un cortometraggio o per un videogioco. Il personaggio può essere crato con qualsivoglia software di grafica 2D o 3D. Le realizzazioni saranno giudicate sulla base della qualità dell’immagine, del livello tecnico, dell’originalità, della creatività e della personalità del personaggio.

Migliori Effetti Visivi

Dedicato alla miglior sequenza di effetti visivi digitali usati in un’animazione di computer grafica o in un cortometraggio live-action. I VFX possono essere realizzati con qualunque software di grafica 3D e compositing. Le opere verranno giudicate sulla base di criteri di eccellenza tecnica, originalità, creatività, e coerenza con la struttura narrativa del cortometraggio.

Premi:

VIEW Award 2014:

Primo premio: 2.000,00 €

Regolamento:

Le opere inviate devono essere state realizzate tra il 2012 e il 2014
La durata massima è di 30 minuti
Si accettano sia opere individuali sia progetti collettivi
Tutte le realizzazioni devono essere presentate pronte per essere proiettate in formato DVD
Video: PAL 16/9
Audio: MPEG2 Stereo
VIEW AWARD GAME: accettate tutte le piattaforme ed i formati
Le opere devono essere accompagnate da screenshot in alta risoluzione del corto e foto, sempre in alta risoluzione, del regista
Ogni opera presentata deve pervenire assieme alla entry form scaricabile dal sito, compilata con firma originale del partecipante al concorso
È necessaria l’ autorizzazione scritta per tutto il materiale incluso protetto da copyright
Il termine ultimo per la presentazione delle opere è il 31 Agosto 2014
Sono previsti riconoscimenti per i vincitori

Organizzatori: 
Compagnia di San Paolo, Regione Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Vincitori edizioni precedenti: 

VIEW Award
SHAVE IT
Realizzato da: Fernando Maldonado e Jorge Tereso

VIEW Social Contest:
FIGHT FOR EVERYONE
Realizzato da: Persistent Peril

Menzioni d'onore:

Miglior Design
LA NUIT AMÉRICAINE D’ANGÉLIQUE
Realizzato da: Joris Clerté e Pierre-Emmanuel Lyet

Migliori Personaggi
A LA FRANÇAISE
Realizzato da: Morrigane Boyer, Julien Hazebroucq, Ren Hsien Hsu, Emmanuelle Leleu e William Lorton