Sorsi Corti




via G. La Loggia n. 5
via G. La Loggia n. 5
90100 Palermo PA
Italy
email segreteriaorganizzativa@sorsicorti.it
language http://www.sorsicorti.it

Logo of Sorsi Corti

notifications_active
07/03/2016
query_builder
20'
attach_money
Gratuito
attach_file
PDF icon bando_sorsicorti_x_ita.pdf
attach_file
PDF icon bando_sorsicorti_x_eng.pdf
attach_file
Microsoft Office document icon scheda_di_partecipazione_sorsicorti_x_ita.doc
attach_file
Microsoft Office document icon scheda_di_partecipazione_sorsicorti_x_eng.doc
Periodo del Festival: 
da Domenica 22 Maggio 2016 a Venerdì 27 Maggio 2016
Descrizione del Festival: 

SorsiCorti nasce dall’idea di un gruppo di giovani appassionati di cinema e di buon vino che hanno unito le loro forze per organizzare una manifestazione che avesse lo scopo di esplorare sentieri innovativi e sperimentali del cinema breve.
Il vino locale, prodotto di eccellenza e simbolo di convivialità, ha accompagnato dal principio tutte le edizioni del Festival, affiancando di anno in anno le targhe con cui sono stati premiati i cortometraggi vincitori di SorsiCorti contribuendo, così, alla diffusione ed alla promozione di vini siciliani in Italia e nel mondo.

Organizzatori: 
Organizzazione: Associazione Culturale Culturale “Piccolo Teatro Patafisico”
Direzione artistica: Gabriele Ajello
Direzione organizzativa: Rossella Pizzuto
Project manager: Laura Scavuzzo
Redazione e traduzioni : Giorgia Bonfardino
Segreteria artistica: Fabrizio Saputo, Sarah Moncada, Samuel Chiovaro
Festival Graphics & Logo: Giuseppe Schifani

Segreteria organizzativa: Agnese Ferraro
Ufficio Stampa: Giovannella Brancato,
Webmaster: Fabrizio Giuliano
Sorsi Corti
Vincitori edizioni precedenti: 

Sezione “Io,il mondo e i mondi”

NOT ANYMORE: A STORY OF A REVOLUTION di Matthew Van Dyke
Un film necessario: una storia necessaria, un dramma che deve necessariamente essere raccontato come la guerra in Syria. Il regista tratta la materia con coraggio e dona un ritratto da dentro la guerra equilibrato seppure ad altissimo impatto emozionale.

Sezione “Sento, dunque sono”

SEXY SHOPPING di Antonio Benedetto e Adam Selo

Un film doveroso e necessario: un ritratto non usuale per una storia di immigrazione italiana. Il film “è” il protagonista, e la grande capacità del regista risiede nell’uso della soggettiva, della tecnica del pedinamento e delle camere non professionali (come la webcam e la Go Pro) per tratteggiarne un ritratto davvero molto intimo.

EXEQUO con

A PERRO FLACO di Laura Ferrés

SorsiCorti9: I cortometraggi premiati
Posted on giugno 8, 2015 by agnese.ferraro
Sezione “Io,il mondo e i mondi”

NOT ANYMORE: A STORY OF A REVOLUTION di Matthew Van Dyke
Un film necessario: una storia necessaria, un dramma che deve necessariamente essere raccontato come la guerra in Syria. Il regista tratta la materia con coraggio e dona un ritratto da dentro la guerra equilibrato seppure ad altissimo impatto emozionale.

Sezione “Sento, dunque sono”

SEXY SHOPPING di Antonio Benedetto e Adam Selo

Un film doveroso e necessario: un ritratto non usuale per una storia di immigrazione italiana. Il film “è” il protagonista, e la grande capacità del regista risiede nell’uso della soggettiva, della tecnica del pedinamento e delle camere non professionali (come la webcam e la Go Pro) per tratteggiarne un ritratto davvero molto intimo.

EXEQUO con

A PERRO FLACO di Laura Ferrés

a perro flaco

Una storia minima, intima, persino tenera. Girato con misura, realistico ed essenziale. Spiccano la storia, la recitazione, la narrazione, in una parola, la regia.

SorsiCorti9: I cortometraggi premiati
Posted on giugno 8, 2015 by agnese.ferraro
Sezione “Io,il mondo e i mondi”

NOT ANYMORE: A STORY OF A REVOLUTION di Matthew Van Dyke
Un film necessario: una storia necessaria, un dramma che deve necessariamente essere raccontato come la guerra in Syria. Il regista tratta la materia con coraggio e dona un ritratto da dentro la guerra equilibrato seppure ad altissimo impatto emozionale.

Sezione “Sento, dunque sono”

SEXY SHOPPING di Antonio Benedetto e Adam Selo

Un film doveroso e necessario: un ritratto non usuale per una storia di immigrazione italiana. Il film “è” il protagonista, e la grande capacità del regista risiede nell’uso della soggettiva, della tecnica del pedinamento e delle camere non professionali (come la webcam e la Go Pro) per tratteggiarne un ritratto davvero molto intimo.

EXEQUO con

A PERRO FLACO di Laura Ferrés

a perro flaco

Una storia minima, intima, persino tenera. Girato con misura, realistico ed essenziale. Spiccano la storia, la recitazione, la narrazione, in una parola, la regia.
Premio IRVO – Istituto Regionale Vini e Oli

CAPITAL di Lidia Perino e Giulia Bruno.

L’agricoltura contemporanea è attraversata da una profonda trasformazione che vede negli attori primari, produttori e nuovi contadini, i principali artefici di una nuova considerazione delle risorse della terra. La narrazione diventa una riscoperta degli elementi essenziali per la vita stessa, e trova nel documentario la formula per condividere e comunicarne i passaggi più significativi. Ottimo, dal nostro punto di vista, il cortometraggio “Capital” di Lidia Perino e Giulia Bruno.

SorsiCorti9: I cortometraggi premiati
Posted on giugno 8, 2015 by agnese.ferraro
Sezione “Io,il mondo e i mondi”

NOT ANYMORE: A STORY OF A REVOLUTION di Matthew Van Dyke
Un film necessario: una storia necessaria, un dramma che deve necessariamente essere raccontato come la guerra in Syria. Il regista tratta la materia con coraggio e dona un ritratto da dentro la guerra equilibrato seppure ad altissimo impatto emozionale.

Sezione “Sento, dunque sono”

SEXY SHOPPING di Antonio Benedetto e Adam Selo

Un film doveroso e necessario: un ritratto non usuale per una storia di immigrazione italiana. Il film “è” il protagonista, e la grande capacità del regista risiede nell’uso della soggettiva, della tecnica del pedinamento e delle camere non professionali (come la webcam e la Go Pro) per tratteggiarne un ritratto davvero molto intimo.

EXEQUO con

A PERRO FLACO di Laura Ferrés

a perro flaco

Una storia minima, intima, persino tenera. Girato con misura, realistico ed essenziale. Spiccano la storia, la recitazione, la narrazione, in una parola, la regia.
Premio IRVO – Istituto Regionale Vini e Oli

CAPITAL di Lidia Perino e Giulia Bruno.

L’agricoltura contemporanea è attraversata da una profonda trasformazione che vede negli attori primari, produttori e nuovi contadini, i principali artefici di una nuova considerazione delle risorse della terra. La narrazione diventa una riscoperta degli elementi essenziali per la vita stessa, e trova nel documentario la formula per condividere e comunicarne i passaggi più significativi. Ottimo, dal nostro punto di vista, il cortometraggio “Capital” di Lidia Perino e Giulia Bruno.
Premio della giuria popolare

MY FRIEND NIETZSCHE di Fauston Da Silva.