Schermi Irregolari




via Montisoni 10
via Montisoni 10
50012 Bagno a Ripoli FI
Italy
email schermi.irregolari@archetipoac.it
language http://www.archetipoac.it/cinema/

Logo of Schermi Irregolari

notifications_active
31/01/2018
query_builder
20'
attach_money
Gratuito
attach_file
PDF icon bando_schermi_2018.pdf
attach_file
PDF icon bando_schermi_2018_en.pdf
Periodo del Festival: 
Venerdì 23 Marzo 2018
Descrizione del Festival: 

SCHERMI IRREGOLARI si riconferma uno dei festival di cortometraggi più longevi e vivi in Italia, nonché punto di riferimento nazionale per le ultime produzioni, tanto che negli anni ha fatto da apripista per opere la cui qualità è stata riconfermata da importanti riconoscimenti nazionali e internazionali come il David di Donatello.

Scopo della manifestazione è ricercare, premiare e diffondere i cortometraggi che meglio riescono a coniugare qualità e innovazione: dalle centinaia di proposte che giungono tramite la partecipazione al bando dedicato, viene selezionata da un’apposita commissione una rosa di opere da sottoporre al pubblico e ad una giuria di esperti. I finalisti concorrono all’assegnazione di tre premi, di cui i primi due in denaro: il premio “Schermi Irregolari” al miglior cortometraggio, il premio “Marco Nocentini” al miglior montaggio e il premio del pubblico.

Schermi Irregolari si ripropone così di selezionare a livello nazionale ed internazionale le espressioni più originali e i linguaggi più innovativi che si vanno delineando all’interno del mondo dell’audiovisivo contemporaneo, valorizzando e segnalando le opere più meritevoli nella speranza che trovino in seguito i giusti canali di distribuzione.

Il gemellaggio tra Bagno a Ripoli e la città tedesca di Weiterstadt ha inoltre favorito un’importante collaborazione tra Schermi Irregolari e il festival di cortometraggi Open-Air Filmfest Weiterstadt. La partnership con un festival di tale importanza ha permesso a Schermi Irregolari di ricevere una notorietà internazionale attraverso la realizzazione di una sezione dedicata all’interno di entrambi i festival, nonché di entrare in contatto con pubblici, idee, modalità, linguaggi diversi e al contempo portare la propria esperienza e il proprio lavoro oltre confine. Le opere finaliste possono inoltre usufruire di una maggiore circuitazione attraverso lo scambio che offre ai vincitori la possibilità di essere proiettati fuori concorso all’interno del festival partner. Per ulteriori informazioni: www.filmfest-weiterstadt.de

l festival è aperto a tutti i cortometraggi di finzione a tema libero, italiani e stranieri (purché sottotitolati in italiano).