Login | Registrazione

Fotogramma d'Oro Short Film Festival

Ctr. Cartesiano Salice Messina (ME) IT
notifications_active
04/02/2019
query_builder
20'

attach_money
A pagamento

attach_file
PDF icon fotororules2019.pdf
Logo of Fotogramma d'Oro Short Film Festival
Periodo del Festival: 
da Mercoledì 22 Maggio 2019 a Sabato 25 Maggio 2019
Descrizione del Festival: 

Il concorso è riservato a cortometraggi realizzati in qualsiasi formato, anche con mezzi non convenzionali, da autori italiani e stranieri senza fini commerciali dal 2017 in poi. Ogni concorrente può partecipare al massimo con due opere. Possono essere iscritte opere di qualsiasi tipo e genere a tema libero, la cui durata non deve superare preferibilmente i 20 minuti e che non siano state presentate in precedenti edizioni del Fotogramma d’Oro. L'autore dell'opera iscritta è responsabile del suo contenuto. Le opere inedite e le opere prime, dovranno essere espressamante dichiarate nel form di iscrizione “APPFORM2019”. La presentazione di un’opera inedita, ESCLUDE la possibilità di presentarla ad altri Festival, fino alla fine del “Fotogramma d’Oro Short Film Festival 2019”.
Sottotitoli. Le opere in lingua straniera, devono essere obbligatoriamente sottotitolate in lingua italiana e le opere in lingua italiana devono essere sottotitolate in lingua inglese pena l’esclusione.
Modalità di iscrizione al Festival.
Inviare per email a fotorofilmfestival@gmail.com:
1. la scheda di iscrizione “APPFORM2019” in formato (.xlsx) (obbligatoria);
2. una copia stampata e firmata di “APPFORM2019” (obbligatoria);
3. la ricevuta di pagamento (obbligatoria);
4. il cortometraggio(*) (obbligatorio);
5. Foto di scena (almeno 4) (obbligatoria);
6. Foto del regista (almeno 1) (obbligatoria);
7. Locandina del film (opzionale);
8. Trailer del film (opzionale).
La scheda di iscrizione “APPFORM2019” DEVE ESSERE COMPLETATA in ogni sua parte, riempiendo tutti i campi obbligatori, per ciascun film presentato.

Un’altra modalità di partecipazione al Festival è iscrivere il corto ad una delle Piattaforme Internazionali come "Filmfreeway" o simili. In questo caso si può fare tutto all'interno della piattaforma fatta eccezione per i punti (5, 6, 7, 8), quindi è necessario inviare almeno 4 foto del film ed una foto del regista, è possibile inviare anche altre immagini del film a piacere.
Premi Ufficiali
Primo Premio: Fotogramma d’Oro ed un assegno o contanti pari a € 500,00 (€uro cinquecento/00);
Secondo Premio: Fotogramma d’Argento;
Terzo Premio: Fotogramma di Bronzo;
Fotogramma d’Oro Trinakrios al migliore corto girato in Sicilia da autore nato in Sicilia e/o che vive ed opera in Sicilia;
Fotogramma d’Oro Campus, assegnato dalla Giuria Campus composta da studenti universitari.
Premi Speciali:
Migliore Opera prima;
Migliore Inedito;
Migliore corto realizzato con mezzi non convenzionali;
Migliore Attrice;
Migliore Attore;
Migliore Animazione;
Migliore Documentario.
Premio Speciale F.N.C. assegnato dalla Federazione Nazionale Cinevideoautori.
Il bando completo e la scheda di iscrizione sono scaricabili al seguente link:
https://fotogrammadoro.com/2018/11/25/pubblicato-il-bando-della-51esima-...

Organizzatori: 
La Federazione Nazionale Cinevideoautori (F.N.C), in collaborazione con l’associazione culturale Proposizione Scenica, il Cinema Multisala Apollo, il Laboratorio psicoanalitico “Vicolo Cicala” e “Sicilian Forks” organizza a Messina la 51esima edizione del Fotogramma d'Oro Short Film Festival, dedicata alla memoria dell’attore messinese Adolfo Celi.

Vincitori edizioni precedenti: 

FOTOGRAMMA D’ORO SHORT FILM FESTIVAL 2018 - 50esima edizione
VERBALE DELLA GIURIA
La Giuria della Cinquantesima Edizione del Fotogramma d’Oro Short Film Festival 2018 composta da Maurizio Marchetti (presidente), Maria Arena, Nino Genovese, Donatella Lisciotto e Marco Olivieri (segretario), dopo un cordiale ed appassionato confronto, ha concordato i seguenti riconoscimenti.
La giuria ha valutato i lavori dal 20 aprile al 13 maggio 2018.
I criteri di valutazione hanno riguardato gli aspetti tecnici, estetici e la capacità di veicolare i contenuti attraverso un linguaggio visivo di valore.
FOTOGRAMMA D’ORO a AINHOA regia di Ivan Sainz-Pardo (Germania), con la seguente motivazione: «per il coinvolgente linguaggio filmico, che si dipana tra sapienti ed emozionanti riferimenti alla crisi economica che ha drammaticamente stravolto il quotidiano di tutti noi, vista e vissuta attraverso gli occhi profondi e mai banali di una bambina, travolta dallo sgretolarsi della propria realtà familiare».
FOTOGRAMMA D’ARGENTO a HOLA ME LLAMO CARLA regia di Gabriel Beitia (Spagna), con la seguente motivazione: «straziante monologo di grande intensità d’attrice, costruito abilmente in soli sei minuti di essenziale e sapiente sintesi cinematografica».
FOTOGRAMMA DI BRONZO a FUTURO PROSSIMO regia di Salvatore Mereu (Italia), con la seguente motivazione: «per il suo sguardo anti retorico sulla drammatica realtà dell’immigrazione, svolto attraverso un linguaggio visivo di stupefacente efficacia nella sua essenzialità filmica. Un cinema povero di mezzi e ricchissimo nella sua resa artistica e umana».
PREMIO ALLA MIGLIOR ATTRICE a ROCIO CALVO per “Hola me llamo Carla” regia di Gabriel Beitia (Spagna), con la seguente motivazione: «la cui emozionante interpretazione del personaggio di Carla, appassionata e profonda nelle sue sfumature e nella sua sensibilità, denota una piena e straordinaria maturità e consapevolezza attoriale».
PREMIO AL MIGLIOR ATTORE a GIORGIO COLANGELI per “Partenze” (Departures) regia di Nicolas Morganti Patrignani (Italia), con la seguente motivazione: «per l’interpretazione dolorosamente sofferta di un personaggio che si dibatte tra il tormento di una perdita e lo strazio di una terribile scelta. Colangeli si svela con la sensibilità e la generosa sincerità propria soltanto dei grandi attori».
PREMIO AL MIGLIOR MONTAGGIO a HOLA ME LLAMO CARLA di Gabriel Beitia (Spagna), con la seguente motivazione: «per il coinvolgente puzzle narrativo dal quale si sviluppa un crescendo capace di catturare e commuovere lo spettatore nell’arco di soli sei minuti».
PREMIO ALLA MIGLIORE FOTOGRAFIA a 2 BY 2 regia di Mark Playne (United Kingdom), con la seguente motivazione: «per l’intensa capacità cromatica, volta a rendere con ironia, leggerezza ed intelligenza il racconto per immagini».
PREMIO SPECIALE “CINEMA COME IMPEGNO SOCIALE” a LA GIORNATA regia di Pippo Mezzasoma (Italia), con la seguente motivazione: «per il racconto crudamente realistico, ma anche acuto e ricco di forza narrativa, spietatamente privo di artifizi scenici (le parole sono tratte dagli atti dell’inchiesta) che, attraverso la ricostruzione dell’ultima giornata di Paola Clemente, bracciante pugliese di 49 anni morta di fatica, ci descrive una drammatica realtà quotidianamente vissuta nelle nostre terre del sud».
PREMIO SPECIALE “CINEMA È LIBERTÀ” a SISAK regia di Faraz Ansari (India), con la seguente motivazione: «per la forza delle immagini tese a raccontare un amore, oggetto di persecuzione, nel segno della forza, della sensibilità e della sintesi del linguaggio filmico».
Per finire, la Giuria, in accordo con l’organizzazione del Festival, ha deciso di assegnare un ulteriore e non previsto, Premio Speciale allo scopo di dare giusto rilievo allo straordinario talento di un’attrice in erba,
PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a AURELIA SCHIKARSKI, giovanissima attrice di 9 anni, protagonista di AINHOA, «per le sue straordinarie capacità espressive ben colte dalla sensibile regia di Ivan Sainz-Pardo».
Fotogramma d'Oro Short Film Festival 2018
Verbale della Giuria Campus
La Giuria Campus della 50esima edizione del Fotogramma d'Oro Short Film Festival composta da José Gordelli, Giulia Lombardo, Maria Santina Nibali, Elena Lazaridu, Chiara Scarpino e Francesco Ficchì, dopo aver visionato con accurata attenzione tutti i cortometraggi, decide di assegnare il premio "FOTOGRAMMA D'ORO CAMPUS" a SISAK di FARAZ ARIF ANSARI con la seguente motivazione: «per la delicatezza con cui è stato trattato il tema di elevato impegno sociale e politico, per l'intensa emotività trasmessa, per la sceneggiatura, per la cadenza ritmica che fornisce al corto una sensazione poetica, e soprattutto, per l'eccezionale capacità espressiva degli attori».
The Jury Campus of the 50th edition of the Fotogramma d'Oro Short Film Festival composed by José Gordelli, Giulia Lombardo, Maria Santina Nibali, Elena Lazaridu, Chiara Scarpino and Francesco Ficchì, after carefully viewing all the short films, decided to award the prize "FOTOGRAMMA D'ORO CAMPUS at SISAK by FARAZ ARIF ANSARI with the following motivation: «for the delicacy with which the theme of high social and political commitment was treated, for the intense transmitted emotionality, for the screenplay, for the cadence rhythm that gives the short a poetic feeling, and above all, for the exceptional expressive ability of the actors ».
Messina, 26 maggio 2018

Premio Speciale della Federazione Nazionale Cinevideoautori
Skin di Inaam Attar (Lebanon)
La giovane regista Inaam Attar ci regala un film forte e sicuramente molto crudo ma modernissimo nella regia espressiva e nel linguaggio contemporaneo della narrazione incarnato da una fotografia straordinaria. Un film che non ha bisogno di dialoghi ma esprime con la pelle della protagonista la distanza generazionale e la scoperta del corpo di una adolescente tra il senso di colpa di una educazione puritana e il desiderio. Questo film riesce a restituire il dramma interiore che qui si racconta con una attenzione ai dettagli accurata che tende a evocare stati d’animo senza descriverli in modo stereotipato. È il corpo, perché di passione del corpo si tratta, il protagonista del film, un corpo di donna, difficile da accettare per convenzione, abitudine, pregiudizi. Film molto consapevole del linguaggio contemporaneo ma anche delle poetiche/politiche degli autori, molto vicino ad un cinema che ricorda la ricerca della nouvelle vague ma anche certo cinema contemporaneo d’autore. Sicuramente un cinema di cui abbiamo desiderio.