B. A. Film Festival




via Magenta 70
via Magenta 70
21052 Busto Arsizio VA
Italy
email info@bafilmfestival.it
language http://www.baff.it

Logo of B. A. Film Festival

notifications_active
20/02/2017
query_builder
20'
attach_money
Gratuito
attach_file
Microsoft Office document icon regolamento_concorso_corti_baff_2017.doc
attach_file
Microsoft Office document icon scheda_di_adesione_concorso_corti_baff_2017.doc
Periodo del Festival: 
da Sabato 18 Marzo 2017 a Sabato 25 Marzo 2017
Descrizione del Festival: 

Il B.A. Film Festival è una manifestazione cinematografica nata nel 2003 dall'intuizione di un gruppo di appassionati, in un territorio che possiede un'alta concentrazione di cineforum e un grande bacino di spettatori attenti e curiosi.
Organizzato dall'associazione B.A. Film Factory, in collaborazione con il Comune di Busto Arsizio, il festival si è da subito impegnato nella valorizzazione delle produzioni di qualità e del cinema emergente, riservando un'attenzione particolare alle diverse professionalità che operano nel campo dell’audiovisivo. La diffusione della cultura cinematografica, soprattutto presso gli studenti, è un altro pilastro della manifestazione; a questo scopo, fin dalla prima edizione, sono state promosse proiezioni ad hoc per i giovani e Master Class tenute da celebri personaggi del mondo del cinema, come il direttore della fotografia Vittorio Storaro e lo scenografo Osvaldo Desideri.
La settimana del Baff, con un fitto calendario di proiezioni, convegni ed eventi, coinvolge ogni anno migliaia di persone, proponendo incontri ravvicinati e informali con attori, registi e produttori, italiani e non solo. Grandi maestri della cinematografia nazionale, come Michelangelo Antonioni, Mario Moncelli e Carlo Lizzani, e intellettuali come Umberto Eco hanno dato lustro alla manifestazione, e le numerose presenze di ospiti stranieri a Busto Arsizio, dai premi Oscar Francis Ford Coppola (regista), Louis Bacalov (compositore) e Anthony La Molinara (creatore di effetti speciali) a interpreti del calibro di Faye Dunaway, F. Murray Abraham, Peter Fonda, Ursula Andress, John Savage, Michael Madsen e Paz Vega, le hanno conferito una risonanza internazionale.
Nell'ottica di far crescere il festival, i curatori hanno ampliato negli anni gli orizzonti della proposta culturale, includendo nel palinsesto, oltre naturalmente ad anteprime cinematografiche, la presentazione di documentari (“Effetto cinema”, “Cinema del reale”) e libri (“Baff in libreria”, “Carta bianca a Elisabetta Sgarbi”, che dallo scorso anno, nella prestigiosa rassegna della "Milanesiana", ha voluto inserire un angolo cinematografico dedicato proprio al Baff), sezioni sull'animazione e sulla videoarte, e l'allestimento di mostre, la più recente con foto inedite dai set di Mario Monicelli.
La stretta collaborazione con l'Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, con la BA Film Commission, con il circuito “Sguardi d'Essai” (il coordinamento delle sale cinematografiche con programmazione di qualità), e il dialogo continuo e costruttivo con gli spettatori dei quattro cineforum cittadini, ha inoltre permesso al Baff di creare un virtuoso “sistema cinema”, catalizzatore di sinergie produttive e di iniziative volte a intercettare nuovi pubblici.
Presieduto nelle prime edizioni da Gabriele Tosi e successivamente da Alberto Armiraglio, con la direzione artistica di Vittorio Giacci, il B.A. Film Festival dal 2014 è guidato da Alessandro Munari, presidente della B.A. Film Factory, con Steve Della Casa direttore artistico.
Nei suoi quattordici anni di vita, il B.A. Film Festival ha ospitato, tra gli altri, Claudia Cardinale, Carlo Rambaldi, Pupi Avati, Giancarlo Giannini, Ornella Muti, Catherine Spaak, Fabrizio Gifuni, Vittorio Sgarbi, Ferzan Ozpetek, Sergio Castellitto, Matteo Garrone, Francesca Archibugi, Gianmarco Tognazzi, Francesco De Gregori, Michele Placido, Claudia Gerini, Laura Morante, Sonia Bergamasco.

Organizzatori: 
Associazione BA Film Factory