Affetti Speciali




via Massimo d'Azeglio, 9
via Massimo d'Azeglio, 9
04100 Latina LT
Italy
email concorsi@centrodonnalilith.it
language http://www.centrodonnalilith.it

Logo of Affetti Speciali

notifications_active
20/02/2016
query_builder
15'
attach_money
Gratuito
attach_file
PDF icon bando_video_pdf.pdf
Periodo del Festival: 
Domenica 20 Marzo 2016
Descrizione del Festival: 

L’Associazione Centro Donna Lilith di Latina indice il Concorso “AFFETTI SPECIALI”, per la realizzazione di un video (inedito o edito) sul tema delle relazioni affettive per promuovere una cultura della non violenza e valorizzare la produzione culturale delle donne. Il Concorso è aperto a tutte le cineaste che vivono, studiano e/o lavorano in Italia di età compresa tra i 18 e i 35 anni.
Sono ammessi seguenti generi: fiction, docu-film, animazione, e videoclip editi o inediti realizzati negli anni 2014, 2015 o 2016.
L'iscrizione al concorso è gratuita e la scheda di iscrizione deve essere compilata online tramite il link http://www.fpdc.it/corti/iscrizione/index.php,
Il video vincitore del concorso riceverà un premio di 1000 Euro
Targhe di riconoscimento saranno assegnate ad eventuali menzioni speciali
La scadenza per l'iscrizione è il 20 febbraio 2016.
La premiazione avverrà il 20 marzo 2016 in occasione della Giornata Mondiale della Felicità.
Il bando può essere scaricato dal sito del Centro donna Lilith www.centrodonnalilith.it

Organizzatori: 
Centro Donna Lilith è un'associazione di volontariato che opera sul territorio comunale e provinciale di Latina fin dal 1986, iscritta agli Albi del Volontariato della Regione Lazio e del Comune di Latina.
Aderisce alla  Rete nazionale delle Case delle Donne e dei Centri d Accoglienza fin dai primi Anni Novanta.
E' socia fondatrice dell’ Associazione Nazionale D.i.Re. – Donne in Rete contro la violenza onlus.
L’Associazione ha tra gli scopi essenziali la prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne ed i minori, come sottolineato dall’ art. 3 dello Statuto:
“In particolare ha lo scopo di svolgere attività di raccordo e di stimolo per iniziative qualificate, attivare la partecipazione di tutte le donne e valorizzare le diverse forme in cui operano e si esprimono: per tutelare la loro dignità, sia nei rapporti di lavoro che in quelli privati, in particolare per prevenire e reprimere comportamenti di violenza nei confronti delle donne.