50 ORE CONTEST CINEMATOGRAFICO




Scalinata del Folklore
Scalinata del Folklore
86039 Termoli CB
Italy
email 50recorto@cortofactoryimage.com
language http://www.cortofactoryimage.com

Logo of 50 ORE CONTEST CINEMATOGRAFICO

notifications_active
06/08/2017
query_builder
6'
attach_money
A pagamento
attach_file
PDF icon 50_ore_contest_cinematografico_-_regolamento_ii_edizione_.pdf
attach_file
PDF icon modulo_iscrizione_50ore_2017.pdf
attach_file
PDF icon liberatoria_50ore_ii_edizione.pdf
Periodo del Festival: 
da Mercoledì 19 Luglio 2017 a Domenica 20 Agosto 2017
Descrizione del Festival: 

50 ore di tempo, 3 parametri da rispettare: questi gli unici vincoli per partecipare a 50 ore Contest Cinematografico.
La gara è aperta a tutti: videomaker professionisti e semplici appassionati. I cortometraggi possono essere girati con qualunque tipo di supporto, dalle telecamere ai telefonini: quello che conta è la voglia di sperimentare e mettere in campo le proprie idee.
Le iscrizioni sono aperte fino al 6 Agosto: la mattina del 7 Agosto, le troupe riceveranno via mail i tre parametri a cui attenersi: il genere cinematografico, estratto a sorte per ciascuna troupe, una frase e un elemento (uguali per tutti) da inserire all'interno del corto.
I lavori dovranno essere riconsegnati entro 50 ore dal momento dell'invio della mail: i migliori cortometraggi accederanno alla fase finale, e la sera del 20 Agosto, una Giuria Tecnica, insieme alla Giuria Popolare composta dal pubblico, decreterà i vincitori. La sola Giuria Tecnica voterà inoltre il Premio Molise Cinema.
Per l'edizione di quest'anno ci siamo ispirati al vecchio slogan della Kodak “Se sai guardare, sai fotografare”, trasformandolo in “Se sai guardare, sai filmare”.
Il motivo di questa scelta è semplice: questa frase rispecchia in pieno lo spirito della nostra competizione, che non si rivolge esclusivamente a videomaker professionisti, dotati di competenze tecniche e attrezzature professionali.
Al contrario, la nostra gara vuole essere il più inclusiva possibile, e privilegiare chi ha una buona idea, qualcosa da dire, una visione da condividere: ci interessa lo sguardo, più che lo strumento.
L'idea di ispirarci alla Kodak, che ha fatto la storia rendendo la pellicola accessibile a tutti, è anche un omaggio al “mondo nascosto” che c'è dietro un film.
Siamo abituati a concepire il film come prodotto finito: andiamo al cinema e apprezziamo la storia, le interpretazioni, la regia.
Ma pochi sanno quanto lavoro c'è dietro, e quante figure professionali sono coinvolte nella realizzazione di un film.
La Kodak, che per decenni ha fornito le pellicole per i più grandi film, ricevendo essa stessa ben nove Oscar per l'eccellenza scientifica e tecnologica, è in qualche modo il simbolo stesso di questo mondo, nascosto e affascinante, senza il quale il cinema non esisterebbe.
L'edizione di quest'anno vuole essere dunque un omaggio alla dimensione artigianale del cinema, alle maestranze, al lavoro delle troupe che, nell'ombra, creano quella magia che ormai da un secolo ci lega al grande schermo.
E vuole soprattutto sottolineare l'importanza dello sguardo, delle idee, del coraggio di innovare.

Organizzatori: 
Cortò Factory Image - www.cortofactoryimage.com
50 ORE CONTEST CINEMATOGRAFICO 50 ORE CONTEST CINEMATOGRAFICO
Vincitori edizioni precedenti: 

La prima edizione ha avuto luogo a Termoli il 30 luglio 2016. Il contest prevedeva la realizzazione di un cortometraggio in 50 ore, a partire da tre parametri (genere, una frase e un elemento da inserire obbligatoriamente) decisi dall’organizzazione. I parametri sono stati rivelati alle troupe partecipanti solo all’inizio del countdown delle 50 ore, la mattina del 16 luglio 2016.
I generi (estratti a sorte) con cui le troupe si sono dovute confrontare erano: thriller, western, romantico, horror, super eroi, storico, fantascienza, pulp. La frase da inserire nel corto era: “L’estate 2016 non è mai esistita”; il terzo parametro richiesto era un elemento tradizionale tipico del luogo di provenienza dei partecipanti.
Le troupe hanno girato i loro corti tra il 16 e il 18 luglio: 50 ore frenetiche ed emozionanti, in cui si sono dovute confrontare con i vincoli imposti e il poco tempo a disposizione.
Gli otto cortometraggi finalisti sono stati presentati nella serata conclusiva del contest, che è avvenuta a Termoli il 30 luglio. In quell’occasione, i corti sono stati giudicati da una Giuria Tecnica composta da professionisti del settore e dalla Giuria Popolare, composta dal pubblico presente. La somma dei voti delle due giurie ha decretato i tre cortometraggi vincitori. La sola Giuria Tecnica ha votato poi il cortometraggio vincitore del Premio Safe Partners. I cortometraggi vincitori sono stati proiettati in occasione di Molise Cinema Film Festival.

I cortometraggi vincitori della I edizione di 50 ore Contest Cinematografico sono:
I posto: Re-Man, Double A;
II posto: Polly’s Summer Holocaust, 6 PM;
III posto: Nizza-Ankara-Corvetto, Girapastarito.
Premio Safe Partners: Polly’s Summer Holocaust, 6 PM.