BLOCKHAUS

Regista: Francesco Ferreri

(2019) - Musicale - 12'


BLOCKHAUS
Sinossi: 
N.B.: Viene qui proposto un estratto di "Blockhaus", della durata di circa 12 minuti. BLOCKHAUS è un progetto audio/video che ha come soggetto il Vallo Atlantico, un vasto sistema di difesa costruito dalla Germania nazista tra il 1942 e il 1944, lungo la costa dell’ Europa continentale e della Scandinavia. L’utilità di questa fortificazione doveva essere la difesa da una presunta invasione dell’Europa occupata dai nazisti, da parte del Regno Unito e degli Alleati, durante la seconda guerra mondiale. Dopo la sconfitta del regime nazista, del Vallo Atlantico rimangono centinaia di “Blockhaus”, ovvero di casematte e bunker, abbandonati in rovina sulle spiagge di Norvegia, Danimarca, Paesi Bassi e Francia. Sono state concepite, ad oggi, due parti del progetto BLOCKHAUS. La prima è ambientata lungo la costa ovest della Danimarca. E’ una video installazione della durata di circa 33 minuti. La seconda invece è stata creata sulle coste di Nord-Pas-de-Calais e Normandia, in Francia, della durata di circa 35 minuti.  Francesco Ferreri ha ripreso e montato, con l’aiuto di Francesco Sgaramella (videomaker), una serie di filmati raffiguranti i resti del Vallo Atlantico. Per il commento sonoro del lavoro, sono state pre- prodotte e registrate tracce di chitarra e piano, tra Milano e Berlino, per poi riprodurre i files audio nelle casematte, registrandoli nuovamente con un registratore portatile, riprendendo così l’audio unito al riverbero delle stanze e al rumore di mare, vento e pioggia. Successivamente il duo ha suonato “live” in alcune di queste fortificazioni, producendo così ulteriore sound AMBIENT/DRONE/ NOISE, con l’ausilio di sintetizzatori portatili, voci, campane tibetane, armonica a bocca ecc. Infine, è stato mixato l’intero lavoro. Durante il processo di registrazione e mixaggio non sono stati aggiunti effetti o equalizzazioni. L’audio è quindi fedele a tutto ciò che è stato creato e ripreso nelle casematte. Il progetto finale prevede la creazione di altri 2 capitoli, da realizzarsi in Norvegia e nei Paesi Bassi . Un totale di 4 video istallazioni quindi, create con lo stesso procedimento sopracitato, ma con differenti atmosfere sonore per l’audio e differenti “color correction” per il video, dettate ogni volta da ispirazione e improvvisazione. I 4 capitoli avranno una durata di poco più di 30 minuti e saranno divisi a loro volta in 3 parti, inframezzate da brevissime pause ove compariranno frasi scritte da Francesco Ferreri. La proiezione del progetto è variabile a seconda del contesto; in una galleria d’arte per esempio, potrà essere proiettato nella sua interezza, in più stanze contemporaneamente. In una scuola o in un teatro verrà scelta uno dei 4 capitoli, perché non si perda attenzione a seguito di una durata eccessiva, proponendo magari più appuntamenti per completarne l’intera visione. In altri contesti potrà essere scelta addirittura una delle parti di un singolo capitolo, per una presentazione più “veloce” e dinamica.
Produzione: 
Francesco Ferreri
Sceneggiatura: 
Francesco Ferreri
Fotografia: 
Francesco Ferreri